fbpx

Yoga al Femminile

Si pensa che anticamente lo Yoga sia nato e si sia sviluppato dagli uomini per gli uomini, escludendo le Donne da questa disciplina.

Leggendo però alcuni libri di Maestre Yoga si scopre che non è sempre stato così: Gita Iyengar nel suo libro “Yoga per la Donna” scrive che nel periodo vedico (tra i 4000 e i 2000 anni fa), quando le donne godevano degli stessi diritti e delle stesse opportunità degli uomini, vi erano Donne che praticavano Yoga e dedicavano la loro vita allo studio di questa disciplina. Quando la posizione della Donna nella società indiana (come in molte altre parti del mondo) divenne ausiliaria e la sua libertà fu limitata al ruolo di moglie e madre, anche questo aspetto ne fu influenzato.

Oggi la Donna sta riconquistando quelle libertà che per secoli le sono state precluse e sta rinascendo da tutti i punti di vista, riaffermando il suo ruolo come essere umano completo, capace di aspirare alle più alte vette della conoscenza. Le donne, intimamente connesse con la parte più profonda del loro essere, sentono oggi il bisogno di ristabilire un rapporto più profondo e consapevole  con essa e ricercano strumenti adatti a tale percorso. 

Oggi in Occidente, dove le Donne hanno riconquistato le maggiori libertà, le allieve dei corsi di Yoga sono in gran parte di sesso femminile.
Lo Yoga è assolutamente perfetto per questo cammino e per lo sviluppo di ogni Donna. Questa Disciplina, rispetto a semplici esercizi di ginnastica, produce energia e rende il corpo e lo spirito forti e vitali, permettendo grandissimi benefici con poco sforzo. Lo Yoga inoltre può essere fatto ad ogni età e può accompagnare quindi le praticanti durante tutte le fase della loro vita, portandole con il tempo ad una consapevolezza e ad un benessere totali. Lo Yoga aiuta chi è malato a tornare sano, ma soprattutto aiuta chi è sano a rimanere tale.
La pratica dona all’allieva una forza morale e mentale straordinarie, porta alla tolleranza e alla positività, eliminando orgoglio ed egoismo. Una società equilibrata e ben gestita non può fare a meno di questi valori, e deve tenere nella giusta considerazione la Donna, generatrice di vita e portatrice di valori fondamentali per lo sviluppo di una umanità sana e giusta.

Lo Yoga ci insegna che occorre perseguire l’equilibrio, questo vale per i singoli, per le famiglie e anche per le società: se vogliamo andare verso un Mondo migliore la Donna e l’Uomo devono camminare insieme verso questi alti fini.
Insieme ma diversi, come Ida e Pingdala, il Sole e la Luna, il Femminile e il Maschile, per un obiettivo comune, quello di creare una società nuova e migliore.

Nel prossimo post un approfondimento su una delle posizioni dello Yoga (Asana) più adatte a sviluppare e armonizzare la tua energia femminile. Iscriviti alla newsletter per non perdere il prossimo post!

Iscriviti alla newsletter, per ricevere ogni settimana gli articoli del blog AmaYoga Life.

Namastè 
Marcella 

iscriviti alla newsletter

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

FacebookInstagram