fbpx

I 1000 benefici di camminare scalzi

I 1000 benefici di camminare scalzi

In estate è più facile camminare a piedi scalzi, sembra poco, invece è una attività davvero importante perché aiuta a riequilibrare tutti gli elementi e ci permette di diventare tutt’uno con la madre terra.

Spesso problemi posturali, ma anche energetici, partono proprio dalla nostra base, i piedi, che ci sorreggono tutta la giornata e possono essere fonte di grande equilibrio, ma anche origine di tanti problemi apparentemente lontani e invece causati proprio da squilibri in questa preziosa parte del nostro corpo.

Per questo prenderti cura dei tuoi preziosi piedi è sicuramente un ottimo inizio per prenderti cura di tutto il tuo corpo.

Yoga e Ayurveda ci donano molte tecniche per curarci dei nostri piedi, partendo proprio dal lasciarli liberi di muoversi.

Massaggi particolari alle dita, alla pianta, al dorso del piede sono parte integrante delle lezioni di AmaYoga durante tutto l’anno.

In questo periodo però anche tu da sola puoi fare molto!

Camminare a piedi nudi non è solo rilassante, ma indispensabile per ritrovare  salute e benessere.

In India è una tradizione visitare i templi e i luoghi santi a piedi nudi. Non solo per ragioni di pulizia, ma anche per permettere all’individuo di diventare tutt’uno con la madre terra. In altre parole, essere in grado di connettersi e sentirsi radicati dall’interno.

Secondo l’Ayurveda tutto è composto da cinque elementi (Panchamahabhuta):

-> Spazio
-> Aria
-> Fuoco
-> Acqua
-> Terra

Questi cinque elementi sono collegati alle nostre cinque dita delle mani e su questo si fonda la preziosa tecnica dei Mudra… se vuoi approfondire l’argomento leggi questo post di qualche tempo fa 😉: https://www.amayogalife.com/i-mudra/

Lo stesso vale però anche per le dita dei piedi. 

Purtroppo per la maggior parte dell’anno teniamo i piedi all’interno delle scarpe, stretti e sacrificati, e questo non favorisce certamente equilibrio e benessere.

Nella stagione estiva invece abbiamo la possibilità di lasciare finalmente liberi i piedi di camminare scalzi a contatto con diverse superfici e questo porta grandissimi benefici.

Quando camminiamo a piedi nudi, massaggiamo non solo questa parte ma tutto il corpo (come ci insegna la riflessologia) e assorbiamo questi cinque elementi dalla terra attraverso le dita. Da qui un effetto nutriente su tutto il corpo.

Secondo l'Ayurveda, nel nostro corpo esistono migliaia di canali energetici (Nadi)...circa 72.000!

Secondo l’Ayurveda, esistono migliaia di canali energetici (Nadi) nel nostro corpo, che collegano tutte le nostre energie a partire dai punti sulla superficie del corpo (marma) dalla punta delle dita fino al capo.

Per fare solo un esempio dal marma presente sull’alluce parte un canale che arriva agli occhi e al cervello. Pertanto, quando camminiamo a piedi nudi, le energie della terra vengono assorbite e distribuite tramite questo canale agli occhi e soprattutto al cervello per mantenerlo vigile e attivo.

1000 benefici di camminare scalzi

Esempi di altri dei punti marma sotto la pianta del piede sono:

-> il marma correlato a cuore e polmoni,

-> il marma correlato ai nervi,

-> il marma correlato al diaframma,

-> il punto marma correlato al sistema riproduttivo….

Ogni volta che camminiamo a piedi nudi questi sistemi nel corpo  vengono nutriti, riequilibrati e purificati.

Cosa insegna lo Yoga a tal proposito?

Secondo lo Yoga camminare a piedi nudi aiuta la postura e l’equilibrio. Pertanto, chiunque soffra di vertigini, Parkinson, fobriomialgia e altri squilibri simili può iniziare a riportare equilibrio camminando per circa 15 minuti al giorno a piedi nudi.

Questo aiuta anche a rinforzare i muscoli delle gambe, compresi quelli del polpaccio, il tendine di Achille e i muscoli della coscia.
Se i nostri piedi sono contratti, con il tempo si possono sviluppare patologie come l’alluce valgo o altre deformazioni.

Quando inizia ad appoggiare solo su una parte, il piede riduce la superficie di appoggio e postura ed equilibrio sono compromessi.

1000 benefici di camminare scalzi
1000 benefici di camminare scalzi

Queste problematiche sorgono piano piano, ma poiché i nostri piedi reggono il peso del corpo tutta la giornata, gli squilibri se non fermati peggiorano sempre più e si entra in un circolo vizioso che creerà dolori e deformazioni sempre maggiori andando a compromettere l’equilibrio di tutto l’organismo

L’alluce valgo ad esempio nella maggior parte dei casi non è un fattore genetico, ma posturale.

Per arrestare tali problematiche e a volte addirittura farle regredire, si può fare molto attraverso particolari massaggi e tecniche che spesso possono essere eseguite anche da soli… 

Il problema dell’alluce valgo ad esempio è quasi esclusivamente della nostra società occidentale, in Oriente è praticamente inesistente. Prima di partire per l’India con il mio Maestro alcuni anni fa, ho assistito ad una scena per me divertente, ma che mi ha fatto molto riflettere. 

Una ragazza che avrebbe partecipato con me al viaggio era molto preoccupata per i suoi piedi con l’alluce valgo. Ex modella e persona molto bella, si vergognava di questo piccolo difetto fisico. Scherzando sull’argomento il Maestro le disse che avrebbe potuto suscitare molto interesse in India grazie ai suoi piedi: infatti lì, camminando sempre scalzi, praticamente nessuno presenta questo difetto e tutti ne sarebbero stati incuriositi😅.

Un piede bello ed armonioso è indice di un corpo sano e in equilibrio.

Per ottenerlo è necessario camminare scalzi il più possibile. 

Ecco perché lo Yoga si pratica rigorosamente a piedi nudi!

Quando è meglio camminare scalzi?

In linea di principio ogni momento della giornata è buono.

Ma l’obiettivo principale è camminare su un terreno naturale o sull’erba. L’Ayurveda e lo Yoga dicono che al mattino presto l’atmosfera è nutrita di molto Prana (energia), quindi questo è il momento migliore per fare quella passeggiata di 15 minuti nella natura, a piedi nudi.

1000 benefici di camminare scalzi

TESTA LEGGERA E avere MENO PENSIERI... GRAZIE AD UNA TECNICA CHE NON TI ASPETTI!

Camminare a piedi nudi riequilibra tutti gli elementi, ma se il tuo obiettivo è quello di ridurre lo stress ecco un’altra semplice tecnica per rendere la
TESTA LEGGERA E avere MENO PENSIERI… GRAZIE AD UN GESTO CHE NON TI ASPETTI!

Ti capita di avere la testa piena di pensieri e di non riuscire a fermarli?

Ecco una semplice ma efficacie tecnica che arriva dall’Ayurveda, disciplina gemella dello Yoga.

Questa sera, prima di dormire, fai un bel massaggio ai piedi con un olio leggero e tienilo per almeno 30 minuti. Dopodiché risciacqua via l’olio rimasto e vai a dormire.
Vedrai che il tuo sonno sarà più tranquillo e l’indomani la giornata comincerà in maniere più serena e senza stress.

Questa semplice tecnica possiamo eseguirla in tutte le stagioni: in estate l’olio migliore da utilizzare è quello di cocco, rifrescante e nutriente.

Questo massaggio è particolarmente indicato anche in autunno, ma l’olio sarà un altro e dovrà essere tenuto tutta la notte e risciacquato al mattino.

Quale impronta vuoi lasciare nel mondo? Dai tuoi piedi parte tutta l’energia del tuo corpo!

 

1000 benefici di camminare scalzi

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo con i tuoi amici per aiutarmi a diffondere la cultura dello Yoga ed uno stile di vita migliore.

Se non sei ancora iscritta, richiedi di ricevere la Newsletter AmaYoga, per ricevere ogni 15 giorni altri articoli come questo!

Marcella Barillà

Marcella Barrilà

Maestra di Yoga
scopri chi sono cliccando qui

2 commenti su “I 1000 benefici di camminare scalzi

  1. 🙏Un articolo prezioso, molto molto utile per la salute sapevo qualcosa ma ora ho approfondito la mia conoscenza grazie di cuore!! ❤️

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

FacebookInstagram